Rifugio Gino e Massimo

In località Grioni, nel Parco delle Orobie Valtellinesi.
mappamondo stilizzato Partenza :
Rifugio Alle Piane (m 1530)

Arrivo :
Rifugio Gino e Massimo (m 1860)
Dislivello Complessivo :
m 350
Tempo di percorrenza :
1 h : 30 min
Elementi di interesse :
Salita al Rodes; Tour della Valle di S. Stefano; Val Fregia; Vallone di Quai; Bocchetta di S. Stefano; Bocchetta del Reguzzo; Armisola.
Itinerario Sintetico :

Bellezza ( 4 / 5 )
Fatica ( 2 / 5 )
Pericolosità ( 1 / 5 )

MAPPA

Coordinate GPS : 46.121017° N 9.954992° E
Scarica il percorso per GPS e per Google Earth
(il file è disponibile solo per gli Utenti registrati)

GALLERIA IMMAGINI

Se vuoi collaborare clicca qui ed inviaci le tue immagini 

DESCRIZIONE DELL'ESCURSIONE

 Autore: C. Bormolini

Itinerario Sintetico: Due sono i percorsi principali di accesso; dai Briotti o dalle Piane di Piateda.
Nel primo caso si sale in auto sino ai Briotti (frazione orobica di Ponte in Valtellina); prima di arrivare nella contrada si svolta a destra e si prende la strada per La Paiosa proseguendo quindi per un ulteriore km circa sino ad un parcheggio con un cartello che indica il divieto a proseguire in auto. Si segue la strada per circa 500 mt quindi al tornate si può proseguire per la strada, oppure prendere il ripido sentiero che permette di dimezzare il percorso. Seguendo la strada, con passo molto (molto) tranquillo, in 1 h e 45 min si giunge al rifugio. Prendendo in sentiero il percorso è di circa 1 h e 15 min.
La salita dalle Piane di Piateda è più veloce, sebbene sia necessario un permesso per salire al maggengo dalla località Gaggio (lo si acquista a 5 € presso i bar di Piadeda Piano e vale un solo giorno).
Si Parcheggia nei pressi del rifugio degli Alpini e da qui si sale per una mulattiera ben segnalata; dopo 45 min. di passo tranquillo si giunge ad Armisola (bellissima località in val Fregia alle pendici del Rodes), quindi di prende un erto sentiero sulla dx che sale in mezzo ai boschi e che porta al rifugio dopo poco più di mezz'oretta.

Il rifugio Gino e Massimo - inaugurato nel 2013 e dedicato a 2 giovani prematuramente scomparsi - si trova all'alpe Grioni (tutti pensano sia a Piateda, mentre in realtà è nel comune di Ponte in Valtellina). Due sono i percorsi principali di accesso; dai Briotti o dalle Piane di Piateda.
Nel primo caso si sale in auto sino ai Briotti (frazione orobica di Ponte in Valtellina); prima di arrivare nella contrada si svolta a destra e si prende la strada per La Paiosa proseguendo quindi per un ulteriore km circa sino ad un parcheggio con un cartello che indica il divieto a proseguire in auto. Si segue la strada per circa 500 mt quindi al tornate si può proseguire per la strada, oppure prendere il ripido sentiero che permette di dimezzare il percorso. Seguendo la strada, con passo molto (molto) tranquillo, in 1 h e 45 min si giunge al rifugio. Prendendo in sentiero il percorso è di circa 1 h e 15 min.
La salita dalle Piane di Piateda è più veloce, sebbene sia necessario un permesso per salire al maggengo dalla località Gaggio (lo si acquista a 5 € presso i bar di Piadeda Piano e vale un solo giorno).
Si Parcheggia nei pressi del rifugio degli Alpini e da qui si sale per una mulattiera ben segnalata; dopo 45 min. di passo tranquillo si giunge ad Armisola (bellissima località in val Fregia alle pendici del Rodes), quindi di prende un erto sentiero sulla dx che sale in mezzo ai boschi e che porta al rifugio dopo poco più di mezz'oretta.

Bellissimo il luogo con una vista mozzafiato sull'intera media Valtellina, punto di partenza per impegnative escursioni estive alla bocchetta del Reguzzo, al Rodes, oppure ai laghi di S. Stefano o per tour scialpinistici nel cuore delle orobie.
Gestito da Antonella e Mauro, è aperto praticamente tutti i week end dell'anno, ma è meglio prenotare al 349-2515925.
Dispone di 18 posti letto ma il fiore all'occhiello è la cucina tipicamente valtellinese con forti (e caratteristiche) influenze orobiche ed in particolare di Arigna quali la Polenta Cropa.

INFORMAZIONI E CONTATTI

Proprietà : Comune di Ponte in Valtellina
Gestione : Associazione Gino e Massimo
Sito web : http://www.facebook.com/rifugio.gino.e.massimo
Email : rifugio.gm@gmail.com
Posti Letto : 16
Bivacco di Emergenza : ND
Apertura : Estiva e nei week-end
Telefono del rifugio :
Telefono di casa : +39 349 2515925
Telefono cellulare : +39 349 2515925

VEDI ANCHE

APPROFONDIMENTI

COMMENTI

Loading ....

Per procedere occorre essere utenti registrati, inserisci i tuoi dati:

Oppure Registrati.