Il circuito della Fracia

Pedalando fra i vigneti della Fracia, fra Chiuro e Teglio
Mountain Bike
Partenza :
Chiuro (ca. m 398)
Percorso :

Lunghezza Percorso :

Tempo di percorrenza :
Percorso breve: 30/35' - Percorso lungo: 1h e 30'
Dislivello Complessivo :
m 460 (per il percorso lungo)
Tipo di fondo :

Elementi di Interesse :

GALLERIA IMMAGINI

DESCRIZIONE DELL'ESCURSIONE



Posteggio

All’imbocco di via Castione, a Chiuro. Entrare in paese dalla rotonda sulla SS38. Via Castione si trova dopo via Stazione e via Albinelli.

Salita prima parte

Cominciare a salire, superare il ponte sul torrente Fontana, lasciare sulla sinistra la casa rossa e imboccare, dopo il primo largo tornante sinistrorso, una pista con fondo in cemento dalla pendenza piuttosto ripida, da seguire fino a raggiungere la chiesa di San Bartolomeo (m 499). (La chiesa può essere raggiunta proseguendo sulla strada: il percorso è più lungo, ma meno ripido). Salire lungo via San Bartolomeo e scendere, ad un tornante sinistroso, lungo una pista che conduce nella val Rogna. Valicare, su un ponte, l’omonimo torrente.

Discesa percorso breve

Raggiungere un bivio e prendere a destra verso Ca' Fracia fino ad intercettare una pista che scende verso il fondovalle. Proseguire nella discesa a destra, fino alla cascata del torrente Rogna. Percorrere verso est via delle Coldane e, intercettata via Santa Marta, procedere verso destra fino all’imbocco di via Castione.

Salita seconda parte

Al bivio oltre il ponte sul torrente Rogna prendere a sinistra e proseguire nella salita fino ad intercettare la strada provinciale Panoramica dei Castelli. Percorrere la strada panoramica verso est. Proseguire nella salita, superare la chiesa di Sant’Antonio (m 706), attraversare Frigeri (m 793) e proseguire fino alla chiesetta di San Martino, nella periferia occidentale di Teglio (m 851).

Discesa

Imboccare la stradina asfaltata che si trova poco ad oriente della chiesetta e deviare a sinistra, seguendo una pista in terra battuta. La pista intercetta la panoramica due volte. Durante la discesa bisogna ignorare ogni deviazione e mantenersi sempre sulla pista principale fino all’ultimo tornante sinistroso, dove sulla destra si stacca una seconda pista con fondo in cemento che riprende la discesa verso sud-ovest. È la pista intercettata dalla stradina che scende da Ca’ Fracia, menzionata nella descrizione dell’anello minore. Le indicazioni per tornare al parcheggio sono ora quelle già date nella descrizione della prima discesa.



Vedi la scheda approfondita di Massimo Dei Cas

COMMENTI

LASCIA IL TUO COMMENTO

Loading ....

Per procedere occorre essere utenti registrati, inserisci i tuoi dati:

Oppure Registrati.