Mountain Bike e Alpin Bike nelle Alpi Orobie :: Anello di San Salvatore

Anello di San Salvatore

Mountain-bike fra i maggenghi e gli alpeggi di Albosaggia
Mountain Bike
mappamondo stilizzato Partenza :
Alpeggio di San Salvatore (m 1311)

Percorso :

Lunghezza Percorso :

Tempo di percorrenza :
3h
Dislivello Complessivo :
Ca. m 900 (esclusa la salita al pizzo Meriggio)
Tipo di fondo :
sterrato / sentiero
Elementi di Interesse :

GALLERIA IMMAGINI

DESCRIZIONE DELL'ESCURSIONE



Posteggio

A San Salvatore. Per arrivarci: uscire dalla tangenziale di Sondrio all'altezza dello svincolo per la via Vanoni (il primo per chi viene da Morbegno, l'ultimo per chi viene da Tirano). Attraversare il ponte sull'Adda, svoltare a sinistra e salire verso il centro di Albosaggia. Imboccare la strada che parte sotto la piazza e che porta a San Salvatore. Dopo il ponte sul torrente Torchione staccarsi dalla strada principale e prendere a sinistra. Continuare a salire: la pendenza della strada si fa man mano più ripida e l'asfalto lascia il posto al fondo in cemento. Raggiungere un bivio e scendere a destra, su una stradina sterrata, fino ad un parcheggio dov’è possibile lasciare l'automobile.

Salita

Seguire la strada che conduce a San Bernardo, che inizia di fronte alla casa municipale, sulla sinistra (per chi procede verso ovest). Raggiungere una chiesetta medievale (m 518) e imboccare una stradina carrozzabile con fondo in asfalto che sale sul fianco montuoso. Superare un cartello informativo della Comunità Montana Valtellina, oltrepassare il torrente Merdarolo e proseguire verso Scarpatetti. Fermarsi al bivio che si incontra prima delle baite di questa località.Tornare al bivio ed imboccare la pista che conduce alla sommità dei prati, in località Alla Ca' (m 1434). Proseguire la salita lungo la pista, che va abbandonata dopo l’ultimo tornante sinistrorso. Smontare di sella ed imboccare il sentierino (segnavia bianco-rossi). Salire fino a quota m 1700, uscire dal bosco e superare la radura. Proseguire fino ad un bivio segnalato da cartelli e prendere a destra. Dopo aver percorso un breve tratto, imboccare il sentiero pianeggiante che segue un canale di gronda che si addentra sul fianco orientale della valle del Livrio. Rimontare in sella e raggiungere il bivacco Baita della Calchera (m 1830). Spingere la bicicletta su per l'ampia radura che si stende alle spalle del bivacco e seguire una traccia di sentiero che ne raggiunge il limite superiore di destra, portando, in breve, all'alpe di Camp Cervè (m 1954). Risalire in sella e imboccare la strada sterrata che passa presso le due baite dell'alpe. Valicare il crinale che separa l'alpe dalla conca il cui limite inferiore è occupato dal lago della Casera (m 1920). Rimanere sulla strada, senza scendere al laghetto, e raggiungere le baite che si trovano a sud-est dello specchio d'acqua. L'ultima di queste baite è il rifugio Baita Lago della Casera (m 1966). Continuare a seguire la strada, lasciare alle spalle la conca della Casera e, proseguendo verso nord-est, raggiungere la conca delle Zocche. Pedalare fino al laghetto centrale (m 2061).

Discesa

Proseguire salendo al passo di Portorella (m 2123), per poi scendere all'alpe Meriggio, oppure scendere al bivacco baita dei Sciüch (m 2016). Per raggiungere il bivacco smontare dalla bicicletta e perdere quota, sfruttando un ben visibile corridoio erboso che si apre in direzione sud-ovest, sotto il più grande dei laghetti delle Zocche. Per chiudere l'anello scendere ancora, fino a riguadagnare la strada sterrata che, percorsa verso sinistra, riporta alla conca delle Zocche e a San Salvatore.

Deviazione al pizzo Meriggio

Incontrata la sterrata, prendere a destra e raggiungere una seconda strada che sale direttamente alla sella posta fra il pizzo Meriggio e la punta della Piada. Per salire alla cima (m 2346) è necessario lasciare la bicicletta, dirigersi verso destra (sud-ovest), e seguire il sentiero che percorre il crinale.

Note

I più allenati possono scegliere di iniziare e terminare l'anello nel centro di Albosaggia.


Vedi la scheda approfondita di Massimo Dei Cas

COMMENTI

LASCIA IL TUO COMMENTO

Loading ....

Per procedere occorre essere utenti registrati, inserisci i tuoi dati:

Oppure Registrati.