Mountain Bike e Alpin Bike nelle Alpi Orobie :: Anello Piagno-Erdona

Anello Piagno-Erdona

L'anello che passa per Erdona, Andalo e Rogolo
Mountain Bike
Partenza :
Località Piagno (ca. m 225)
Percorso :
Lago di Dossa (m 529) – Canaleggia (m 550) – Piantina (m 723) – Bagni dell'Orso (m 1160) – Masonaccia (m 1191) - Erla (m 600) – Rogolo (m 219)
Lunghezza Percorso :
ND
Tempo di percorrenza :
4 ore (compresa la deviazione all'alpe Tagliata)
Dislivello Complessivo :
Ca. m 1300
Tipo di fondo :
ND
Elementi di Interesse :
ND

GALLERIA IMMAGINI

DESCRIZIONE DELL'ESCURSIONE



Prima parte

Attraversare il ponticello e iniziare a salire lungo lo sterrato seguendo le indicazioni per l’abbazia di S. Pietro in Vallate. Percorrere una serie di tornanti fino a raggiungere la località denominata lago di Dossa (m 529). Continuare a pedalare su una stradina asfaltata, che valica il rio di Cosio ed intercetta la strada statale 405 della val Gerola al primo tornante sinistrorso (per chi sale) dopo la partenza da Morbegno. Salire per circa 600 m lungo la strada statale, poi lasciarla, in corrispondenza della località Canaleggia (m 550), per deviare a destra in direzione Piantina/alpe Tagliata. La strada sale sul versante orobico tracciando una diagonale verso ovest-sud-ovest. Oltrepassare la località Roncale e raggiungere la località di Piantina (m 723).  Superato il rio Cosio iniziano una serie di tornanti; salire ancora lungo la strada, ora sterrata, e uscire all’aperto, sul limite inferiore della fascia di prati dell’alpe Tagliata, presso la località denominata Bagni dell’Orso (m 1160). Raggiungere il bivio per Erdona, segnalato, dopo una breve, ma pendente rampa, da un cartello della Comunità Montana di Morbegno.

Deviazione all'alpe Tagliata

Dai Bagni dell’Orso lasciare sulla destra la strada per Erdona e continuare a salire, passando a destra di una piccola pozza d’acqua e a sinistra di una prima baita. Dopo aver attraversato una breve selva, uscire di nuovo allo scoperto, passando nei pressi di una seconda baita. Subito dopo una terza baita, al tornante destrorso a m 1470, ignorare la deviazione sulla sinistra. Continuare invece a salire fino alla croce di legno (m 1491).  Salire ancora fino a raggiungere l’alpe Tagliata (m 1527)

Seconda Parte

Pedalare, su pista sterrata, in direzione di Erdona, superando le baite dei Prati della Riva, fino a raggiungere la località Masonaccia (m 1191), dove si trova un parcheggio. Esistono a questo punto due possibilità di chiusura dell’anello, una più breve, ma tecnica, una più lunga, ma poco impegnativa.

Discesa 1: discesa tecnica!

Pedalare in direzione Erdona imboccando la mulattiera che arriva fino a Rogolo scendendo sul fianco orientale della valle del rio di Erdona. L’inizio della mulattiera si trova seguendo l’ultimo tratto della pista, prima che questa termini in uno slargo che serve da parcheggio. La partenza è visibile sulla  sinistra. Scendere fino alla località di Erla (m 600), dove la mulattiera raggiunge una pista sterrata, in corrispondenza di un cartello della Comunità Montagna di Morbegno che segnala la direzione per Erdona. Termina qui la parte tecnica.

Prendendo a sinistra, attraversare il rio di Rogolo e, dopo un tratto in leggera salita, tornare a scendere, passando a valle della località di Fistolera. L’ultimo tratto della discesa avviene su una comoda strada asfaltata, che termina, dopo diversi tornanti, a Rogolo (m 219).

Discesa 2

Invece che scendere verso Erdona, al bivio prendere la destra e raggiungere il limite occidentale delle baite, dove la carrozzabile scarta a sinistra e da essa si stacca una pista sterrata che scende verso destra attraverso il bosco. Dopo un lungo traverso in direzione nord-ovest, superato qualche tornante, il bosco comincia ad aprirsi. La pista si fa un po’ più stretta e, dopo una serie di tornantini, intercetta, a m 610, la mulattiera che da Andalo sale in val Lesina, verso Revolido. Raggiungere Andalo, passare nei pressi della chiesa parrocchiale dell’Immacolata, attraversare il paese e dirigersi verso est, alla volta di Rogolo.

Chiusura anello

Da Rogolo si pedala fino a Piagno lungo una strada che corre parallela alla SS 38.

Vedi la scheda approfondita di Massimo Dei Cas

COMMENTI

LASCIA IL TUO COMMENTO

Loading ....

Per procedere occorre essere utenti registrati, inserisci i tuoi dati:

Oppure Registrati.