Passo Val Torrone

Val di Mello (Valmasino)
Tipologia : Sentiero di Alta Montagna
Difficolta : EE

Partenza : Gatto Rosso
Arrivo : Passo Val Torrone
Dislivello : 1500
Durata : 8 h : 30 min

Itinerario Sintetico : Gatto Rosso - Val Torrone - Passo Val Torrone - Rifugio Allievi - Val di Zocca - Gatto Rosso

Segnavia : 20 Val di Mello;
Cartografia : Carta nazionale della Svizzera 1:50.000 - Monte Disgrazia - Foglio 278; Carta Meridiani Montagne 1:20.000 - Val di Mello; Kompa

DESCRIZIONE DELL'ESCURSIONE

Abbandoniamo la strada statale 38 dello Stelvio ad Ardenno e seguiamo le indicazioni per la Val Masino (ex S.S. 404). Lasciamo la macchina nell’ampio parcheggio di S.Martino (m. 923) e, in 20’ a piedi o in 5’ utilizzando il pulimno-navetta, raggiungiamo l’osteria Gatto Rosso (m. 1040) all’inizio della Val di Mello. Da qui, sulla mulattiera, continuiamo verso il fondo della valle, dove già possiamo ammirare il Monte Disgrazia. In breve raggiungiamo le baite di Ca’ di Carna (m. 1076), poi Cascina Piana (m. 1090; rifugi Mello e Luna Nascente) ed infine la località Rasica, dove sorge l’omonimo e ultimo rifugio del fondovalle (m. 1151). Continuiamo lungo il sentiero che sale nel bosco sino al bivio segnalato di quota 1298 metri. Andando a destra si va verso la Val Cameraccio e la Casera Pioda, noi invece andiamo a sinistra per risalire la Val Torrone. Saliamo ripidamente per lo stretto intaglio della valle, mantenendo alla nostra destra il torrente ed alla nostra sinistra le pareti della Meridiana del Torrone (m. 2384). Alcuni passaggi sono attrezzati. Passata un’ultima strozzatura, usciamo dal bosco e ci troviamo ai ruderi della casera del Torrone (m. 1996). Oltre questa, continuiamo a salire portandoci verso destra, nel centro della valle. Intatto, sopra di noi, appaiono le cime della testata della valle: dal Picco Luigi Amedeo a NE (m. 2793; poco più a nord del passo che sfrutteremo), passando per i Pizzi Torrone Occidentale ed Orientale (rispettivamente m. 3349 e m. 3290), al Pizzo Torrone Orientale a NE (m. 3333). Continuiamo a salire sino ad intercettare il Sentiero Roma. Andando a destra si arriva in breve al Bivacco Manzi Pirotta (m. 2538) e poi al Passo Cameraccio (m. 2950), dal quale si accede all’omonima valle; invece noi andiamo a sinistra, direzione E, sino ai piedi della parete SE del Picco Amedeo. Risaliamo quindi il ripido canale attrezzato con catene e raggiungiamo il Passo Val Torrone (m. 2518). Scendiamo poi in direzione NE in alta Val di Zocca e, in leggera discesa, arriviamo al Rifugio Allievi (m. 2385). Da questo scendiamo inizialmente verso SE e, dopo diversi tornanti, arriviamo al Pianone (m. 2070). Continuando a scendere verso S, oltrepassiamo un restringimento e raggiungiamo la croce Parravicini. Ora entriamo nel bosco, passiamo per la Casera di Zocca (m. 1726) e, in ripida discesa, andiamo ad attraversare il torrente tramite il ponte a quota 1503 metri. In breve tempo facciamo ritorno alla piana posta fra le località Rasica, a sinistra, e Cascina Piana, a destra. Sulla stessa mulattiera fatta in partenza, o per il sentiero che costeggia la sinistra orografica del torrente, discendiamo la Val di Mello sino al Gatto Rosso. La durata totale dell’escursione è 8h e 30’ circa.

GALLERIA IMMAGINI

ELEMENTI DI INTERESSE

Picco Luigi Amedeo; Val di Mello;

LASCIA IL TUO COMMENTO

Loading ....

COMMENTI

Per procedere occorre essere utenti registrati, inserisci i tuoi dati:

Oppure Registrati.