Monte Storile

Val Grosina (Alta Valtellina Bormio Livigno)
Tipologia : Sentiero di Alta Montagna
Difficolta : E

Partenza : Piaz de Fo
Arrivo : Monte Storile
Dislivello : 1310
Durata : 5 h : 45 min

Itinerario Sintetico : Sommacologna - Monte Storile - Sommacologna

Segnavia : N264
Cartografia : Carta nazionale della Svizzera 1:50.000 - Passo del Bernina, Foglio 269; Kompass 1:50000 Bormio, Livigno (Valtellina);

DESCRIZIONE DELL'ESCURSIONE

Il Monte Storile (m. 2471) rappresenta l’ultima propaggine a S della catena della Cima Piazzi e Grosio e Sondalo in Alta Valtellina. La bellezza dei suoi panorami e la relativa facilità di accesso ne fanno un’escursione piuttosto frequentata. Venendo da Milano e Sondrio raggiungiamo Sondalo con la S.S. 38 dello Stelvio. Dal paese seguiamo le indicazioni per Sommacologna, piccola frazione posta dopo il cimitero. Continuiamo sulla strada, ora sterrata, e dopo aver attraversato un torrente parcheggiamo in località Piaz de Fo (m. 1160). Non prendiamo la stradina che, sulla destra, porta agli alpeggi di Presentèl e Staim, ma proseguiamo sulla carrareccia a sinistra passando nei pressi delle baite di Piaz de Fo (m. 1170). Continuiamo a salire nel bosco di conifere, superiamo l´alpeggio di Flecia (m. 1380) e, dopo 1 ora e 30’ dalla partenza, arriviamo al terrazzo erboso delle baite di Fo (m. 1728). Superiamo anche le baite più in alto e riprendiamo il sentiero che rientra nel bosco. Quando il bosco termina definitivamente, raggiungiamo il Passo della Forcola (m. 2208). Ora, in direzione S, proseguiamo sul sentierino (N264) passando una valletta, una larga depressione della dorsale, l’erboso versante occidentale di un dosso e arrivando infine sulla cresta. Andiamo avanti, superiamo una seconda sella, aggiriamo un’altura sulla destra (direzione O) e, camminando sulla cresta, raggiungiamo la vetta del Monte Storile (m. 2471). Sono passare circa 3 ore e 30’ da quando siamo partiti dalla macchina. Poco sotto la vetta visitiamo alcuni manufatti della Grande Guerra. Torniamo alla macchina per la stessa via di salita in 2 ore e 30’ circa. Un’altra via, un poco più breve, per raggiungere il Monte Storile parte dalle Baite Redasco (m. 1975) in Val Grosina. Venendo da Milano e Sondrio raggiungiamo Grosio con la statale 38. Dal paese prendiamo a sinistra in direzione Val Grosina, arriviamo a Fusino (m. 1203) e proseguiamo a destra fino ad Eita (m. 1703). Lasciamo qui la macchina e percorriamo la strada che attraversare il Torrente Rodasco (N250). Proseguiamo a destra per alcune decine di metri fino ad un altro gruppo di case e ricominciamo a salire. Al terzo tornante svoltiamo ancora a destra (direzione S) e sulla sterrata raggiungiamo le Baite di Redasco (m. 1975). Per raggiungerle da Eita occorre un’ora di cammino circa, ma la strada è percorribile anche in automobile per gran parte dell’anno, mentre è chiusa dalla metà di Luglio alla fine di Agosto. Superiamo le baite più in alto e, prima di attraversare il ruscello che scende dalla Val Quintena, svoltiamo a destra seguendo una traccia segnata (N208). Superiamo un cancello e ci addentriamo nel bel bosco di Larice sul versante O del Monte Fo (m. 2462). Più in alto usciamo dal bosco e, dopo una lunga diagonale sulla ripida ed erbosa costa S del Monte Fo, raggiungiamo il Passo della Forcola (m. 2208) in 40’ di cammino dalle Baite Redasco (dislivello totale in salita 496 m.). Dal passo il percorso è lo stesso (N264) descritto sopra nell’itinerario Sommacologna – Monte Storile. Da Eita alla vetta del Monte Storile sono dunque 2 oe e 15’ circa di cammino, mentre dalle Baite di Redasco 1 ora e 15’.

GALLERIA IMMAGINI

ELEMENTI DI INTERESSE

Resti sistemi difensivi Grande Guerra; Monte Fo; Passo della Forcola

LASCIA IL TUO COMMENTO

Loading ....

COMMENTI

Per procedere occorre essere utenti registrati, inserisci i tuoi dati:

Oppure Registrati.