Alpe Campaccio - Lago del Monte

Livigno (Alta Valtellina Bormio Livigno)
Tipologia : Sentiero di Alta Montagna
Difficolta : EE

Partenza : Alpe Campaccio
Arrivo : sella Monte Ganda
Dislivello : 750
Durata : 5 h

Itinerario Sintetico : Alpe Campaccio - Lago del Monte - Alpe Campaccio

Segnavia : 151
Cartografia : Carta nazionale della Svizzera 1:50.000 - Passo del Bernina, Foglio 269; Cartina Kompass del Parco dello Stelvio; Kompass 1:5000

DESCRIZIONE DELL'ESCURSIONE

Venendo da Milano e Sondrio sulla S.S. 38 dello Stelvio passiamo Bormio e ci dirigiamo verso la Valdidentro. Prendiamo quindi la S.S. 301 del Passo del Foscagno (m. 2291) e raggiungiamo Livigno (m. 1816). Dal paese seguiamo le indicazioni per il Passo della Forcola. Passato l’albergo Forcola ed il seguente ponte sul torrente Spöl parcheggiamo sulla sinistra, dove troviamo le indicazioni per l’Alpe Campaccio (m. 1952). Proseguiamo dunque a piedi per un centinaio di metri fino all’alpe, poi, seguendo la carrareccia, attraversiamo il torrente e ci troviamo di fronte ad un bivio. Imbocchiamo la stradina, chiusa al traffico, che sale alla nostra sinistra. Passiamo prima dei pascoli poi un bosco di larici e pini cembri. Giunti ad un secondo incrocio manteniamo la destra e penetriamo in un bosco di alberi molto vecchi. Finiti i tornanti siamo nella Valle del Monte e proseguiamo in piano per estesi pascoli. Raggiungiamo così la Malga del Monte (m. 2214), dalla quale abbiamo un bel panorama sul Piz Paradisin e sul Pizzo di Val Nera. Ora discendiamo fino al torrente Rin del Monte che attraversiamo e continuiamo a salire. Intanto ammiriamo alla nostra destra, direzione NO, il Monte Garone (m. 3030). Aggiriamo dunque una valletta, superiamo dei tratti rocciosi e altri erbosi, fino a giungere la vasta conca dove sta il Lago del Monte (m. 2606). Nelle immediate vicinanze troviamo il rifugio al Lago del Monte. Volendo è possibile salire in poco tempo alla sella (m. 2714) posta a sud del lago e percorrere verso sinistra un tratto della cresta che porta al Monte Ganda (m. 2791). Da qui è stupendo il panorama sulle cime di Livigno (N-NE), della Val Nera (SE), del Gruppo del Bernina (SO) e della sottostante Valle della Forcola. Facciamo ritorno per la stessa via di salita. Va detto che dopo aver guadato il Rin del Monte, anziché salire alla Malga del Monte, è possibile continuare lungo la carrareccia che costeggia il torrente ed arrivare anche in questo modo all’Alpe Campaccio.

GALLERIA IMMAGINI

ELEMENTI DI INTERESSE

Lago del Monte; M. Ganda;

LASCIA IL TUO COMMENTO

Loading ....

COMMENTI

Per procedere occorre essere utenti registrati, inserisci i tuoi dati:

Oppure Registrati.