Alpe Campascio - Passo dell'Arasè

Val Fontana (Alpi Retiche )
Tipologia : Sentiero di Alta Montagna
Difficolta : E

Partenza : Alpe Campascio
Arrivo : Passo dell'Arasè
Dislivello : 900
Durata : 6 h

Itinerario Sintetico : Alpe Campascio - Valle dei Laghi - Passo dell'Arasè - Alp Valuglia - Alpe Campascio

Segnavia :
Cartografia : Carta nazionale della Svizzera 1:50.000 - Brusio - Foglio 279; Kompass 93 1:50000 Bernina - Valmalenco - Sondrio;

DESCRIZIONE DELL'ESCURSIONE

Venendo da Sondrio in direzione di Chiuro sulla S.S 38 dello Stelvio, in località San Carlo di Chiuro prendiamo lo svincolo sulla sinistra. Subito dopo svoltiamo ancora a sinistra, tralasciando la strada che sale al centro di Chiuro. In corrispondenza della Madonna della Neve e del cimitero, continuiamo e, presa la curva a sinistra, giungiamo nei pressi della chiesetta di San Gregorio dove intercettiamo la strada provinciale Panoramica dei Castelli. Proseguiamo verso destra per un breve tratto fino a prendere, sulla sinistra, la deviazione segnalata per la Val Fontana e San Bernardo. Fatto un tornante ed eseguita una lunga diagonale, dopo aver raggiunto la chiesetta di San Rocco, ci troviamo ad un bivio: a destra c’è la strada per la Val Fontana, a sinistra quella per San Bernardo. Prendiamo a destra e risaliamo la Val Fontana, oltrepassiamo prima il Rifugio Finanziere Erler (m. 1400), poi il Pian dei Cavalli (m. 1550 ca.) e parcheggiamo all’Alpe Campascio (m. 1710). A piedi prendiamo un sentiero che penetra nel bosco in direzione SE ed intercetta la mulattiera che da valle sale verso l’Alpe Arasè. Giunti all’alpe abbiamo una visuale magnifica sul fondo della Val Fontana. Tralasciamo il sentiero che alla nostra sinistra, in direzione NE, sale all’Alpe Sareggio e andiamo a destra risalendo la destra orografica della Valle dei Laghi in direzione dello spigolo occidentale del Pizzo Sareggio (m. 2779). Raggiungiamo quindi, a quota 2335 metri circa, l’altopiano dove stanno i due laghetti che danno il nome alla valle. Intanto sopra di noi, in direzione SE, è ben visibile il Pizzo Malgina (m. 2877). Proseguiamo a mezzacosta sul versante nord della conca e raggiungiamo il Passo dell’Arasè (m. 2602; 2 ore e 30'), posto proprio sul confine di stato italo-svizzero. Scendiamo quindi in territorio svizzero e, con un ulteriore oretta di cammino, raggiungiamo l’Alp Valüglia (m. 2154). Da questa è possibile raggiungere, passando per le Tre Croci, il Rifugio Anzana in alta Val Saiento (m. 2050), oppure, scendendo la Val Mürasc, è possibile arrivare al Lago di Poschiavo (m. 983). Noi però ritorniamo al Passo del’Arasè e scendiamo all’Alpe Campascio da dove siamo partiti.

GALLERIA IMMAGINI

ELEMENTI DI INTERESSE

Pizzo Sareggio; Pizzo Malgina; Passo Malgina;

LASCIA IL TUO COMMENTO

Loading ....

COMMENTI

Per procedere occorre essere utenti registrati, inserisci i tuoi dati:

Oppure Registrati.