Lago Nero - Lago Lavazza - Lago della Cima

Val Belviso (Alpi Orobie)
Tipologia : Sentiero di Alta Montagna
Difficolta : E/EE

Partenza : Ponte di Frera
Arrivo : Lago della Cima
Dislivello : 1150
Durata : 5 h : 30 min

Itinerario Sintetico : Ponte di Frera - Lago Nero - Lago Lavazza - Lago della Cima - M.ga Torena - Ponte Frera

Segnavia : 317-301
Cartografia : Cartina Kompass 104 Alpi Orobie Bergamasche; Cartina Kompass Parco Orobie Valtellinesi;

DESCRIZIONE DELL'ESCURSIONE

Sulla S.S. 38 dello Stelvio in direzione di Tirano, a Tresenda imbocchiamo a destra la SS. 39 dell’Aprica. Dopo 10 chilometri circa, poco prima della frazione di Madonna, deviamo ancora a destra, in discesa, su via Liscedo, e raggiungiamo l'imbocco della Val Belviso presso la centrale idroelettrica di Ganda. Seguendo i segnali per Ponte di Frera (m. 1382) e passando nelle vicinanza del Rifugio Cristina (m. 1260), raggiungiamo la Palazzina Falck nei pressi della sponda settentrionale del Lago di Belviso. Qui parcheggiamo e andiamo a prendere la stradina che, pochi metri prima della Palazzina della Falck, sale a destra alle spalle dell'edificio (direzione SO, segnaletica n. 7). Ammirando dall’alto la diga di Belviso, andiamo ad imboccare, sulla destra, un piccolo sentiero che s'inoltra in salita nel bosco (segnaletica). Guadagniamo rapidamente quota e sbuchiamo nella radura della Malga Fraitina (m. 1698). Continuiamo a salire fino al sovrastante limite del bosco, dove, deviando leggermente a destra in direzione N, ci portiamo nei pressi delle Cascine di Caccia (m. 1916). Da qui, piegando decisamente a sinistra ed effettuando una lunga traversata, ci portiamo quasi sulla verticale di Malga Fraitina. Bellissima la vista sul Monte Torena (m. 2911). Continuiamo per il diradato bosco, raggiungiamo il torrente e poi una grande roccia dove, seguendo il sentiero, tagliamo a destra ed arriviamo alla Malga Torena ed al Lago Nero (m. 2036). Attorno al lago si trovano incisioni rupestri, coppelle e affilatoi che testimoniano l’uso del luogo da parte dell'uomo preistorico. Da qui, imboccando la traccia che sulla sinistra del lago va verso SO, si raggiunge in 20’ circa il Lago Verde di Torena (m. 2037), posto ai piedi del versante settentrionale del Monte omonimo. La zona fra il Lago Verde ed il Lago Nero ospita una numerosa colonia di marmotte. Noi però proseguiamo per il sentiero che, poco sotto la malga Torena, percorre la sponda sinistra del Lago Nero (segnavia n. 2) e si dirige verso N. Percorriamo un lungo tratto a mezza costa e passiamo a monte di una torbiera posta fra il Lago Nero ed un altro piccolo bacino (m. 2049). Terminato il tratto pianeggiante ci troviamo di fronte ad un bivio segnalato. L'itinerario principale prosegue e porta alla Malga Lavazza e a Carona; invece noi saliamo a sinistra e, in 40’ circa dal Lago Nero, raggiungiamo la piccola conca che ospita il Lago Lavazza (m. 2131). Passando nelle vicinanze della sponda sinistra del lago, raggiungiamo quindi una zona di sfasciumi alle sue spalle. Potremmo raggiungere il Lago della Cima risalendo direttamente il pendio di sfasciumi che ci sta davanti (circa 100 metri di dislivello). Tuttavia preferiamo, quando il pendio si fa più ripido, deviare a destra continuando a salire per erbe e detriti, ma seguendo una piccola valle che si apre fra la parete di erbe e roccette che chiude la conca del Lago Lavazza ed una protuberanza rocciosa che domina il lago sulla destra (attenzione questo sentiero e quello più ripido precedentemente citato non sono segnati). Quando terminiamo la salita, ci troviamo sui pendii erbosi che portano al crinale fra Val Belviso a E, e Val Caronella a O. Ora effettuando un arco di cerchio verso sinistra, percorriamo il crinale ormai roccioso e raggiungiamo la vetta che sovrasta il Lago Lavazza a Nord. Da qui abbassandoci facilmente verso E, arriviamo pochi metri sopra il Lago della Cima (m. 2360). Proseguiamo risalendo leggermente verso S e successivamente, per un grande e ripido vallone, scendiamo in direzione SE al Lago Nero. Dal Lago, rientriamo a Ponte di Frera dopo circa 5 ore e 30’ di cammino totali.

GALLERIA IMMAGINI

ELEMENTI DI INTERESSE

Monte Lavazza; Cima Fraitina; L. di Belviso; Lago Verde;

LASCIA IL TUO COMMENTO

Loading ....

COMMENTI

Per procedere occorre essere utenti registrati, inserisci i tuoi dati:

Oppure Registrati.